prima pagina prima pagina prima pagina prima pagina prima pagina
   

4 giornalisti in cucina “mangiati” da
CARLO CRACCO
Sabato 27 Marzo 2004, ore 20:00
QB
Via Farini, 70, Milano

I GIUDIZI DI CARLO CRACCO

Carlo Cracco ha preso i suoi appunti su un foglio A4, note essenziali. Parso procedere per classifica, dalla medaglia d'oro a quella di legno, invece non mancata la sorpresa.

Michela Caroti
Le cee, un antipasto molto particolare. Sinceramente, non ho capito il formaggio, quella spruzzata di parmigiano. Nella tradizione livornese? Mah, resta il fatto che la nota non mi piaciuta. Invece era corretto l'uso del burro, sulla razza ci sta benissimo perch uno dei pochi pesci, un altro ad esempio il baccal, che lo accetta volentieri e lo assorbe. Nell'insieme bene.

Sergio Rotondo
Eccomi al sart. Sar sincero: il piatto che mi piaciuto di meno, c'erano anche i funghi secchi che io odio... e poi l'insieme era slegato. Devo dire che tutti e tre i piatti salati era legati da un preciso fattore comune: il sale, mancava dappertutto, peccato.

Donatella Bogo
Chiusura con il secondo: il filetto stata la preparazione migliore, non tanto per il gusto, vedi il sale, quanto per la cottura molto delicata, perfetta. Mi aspettavo che sotto la crosta vi fosse del pat di fegato, invece stato usato del foie gras che non si sentiva e per questo era perfetto, non mi aveva fatto una grande impressione quando lho visto durante la preparazione. La cuoca ha presentato delle patate hard e ha avuto molto coraggio. Un piatto moderno, per me il piatto vincitore.

Laura Maggi
Il dessert: buono anche se si sentiva un po' troppo il limone, a tratti in maniera forse eccessiva. Ma stato un piatto molto sincero e vero, pensavo ci fosse il pandispagna invece erano savoiardini, buonissimi. Complimenti.


   
 
   
 

via Mordini 35, 55100 Lucca t. 0583 050137 - email