prima pagina prima pagina prima pagina prima pagina prima pagina
   

4 giornalisti in cucina “mangiati” da
LUIGI POMATA
Giovedì 18 Settembre 2008, ore 20:00
Ristorante Safina by Filippo La Mantia
Loc. Pevero, Porto Cervo

Lacrime e pazienza
di Martine Frey



Ovvero la soupe à l'onion un piatto che ha fatto il giro del mondo. Tanti i modi di realizzarla – quella vera - dicono i cugini francesi - é quella che si gustava alle 6 del mattino alle Halles, oggi un lontano e nostalgico ricordo.
Ecco come la faccio io:
Ingredienti:
Cipolle, tante farina; burro; gruviera; parmigiano; pane abbrustolito; brodo; sale&pepe
Dopo aver messo due cospicue noci di burro e un cucchiaio d'olio di oliva in una pentola si aggiungono le cipolle e si fanno dorare dolcemente, quando sono bionde al punto giusto si aggiunge la farina e si fa dorare il tutto ancora qualche minuto. Si aggiunge il brodo (leggero) sale e pepe e si lascia – come dicono i francesi – mijoter per farla insaporire e restringere. In una pirofila si mette uno strato di pane – abbrustolito in precedenza – si aggiunge la soupe e si ricopre di gruviera grattugiata un poco di pepe e via al forno per una doratura croccante.
Infine con un buon bianco fresco si degusta questo piatto squisito e delicato.....tutto dipende naturalmente dal cuoco!


GLI ALTRI AUTORI


GILBERTO ARRU
Minestra con frue

VITO FIORI
La pescatrice in mezzemaniche

NARDO MARINO
Sardine al forno con patate

   
 
   
 

via Mordini 35, 55100 Lucca t. 0583 050137 - email